SITE LANGUAGES
   eng   esp
BREXIT: PRIMO IMPATTO SULLE CESSIONI INTRACOMUNITARIE - Ruini & Partners
3360
post-template-default,single,single-post,postid-3360,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

BREXIT: PRIMO IMPATTO SULLE CESSIONI INTRACOMUNITARIE

BREXIT: PRIMO IMPATTO SULLE CESSIONI INTRACOMUNITARIE

Le operazioni da un soggetto Ue a un operatore economico stabilito nel Regno unito e viceversa non potranno più essere qualificate come acquisti o cessioni intracomunitari, ma costituiranno importazioni o esportazioni: è quanto succederà a partire dal 30 marzo prossimo in assenza di una proroga sull’accordo di uscita del Regno unito dall’Unione europea.

Dopo il recesso, l’entrata e l’uscita di merci dall’Unione europea da e verso il Regno Unito costituiranno, rispettivamente, importazioni ed esportazioni e, come tali, saranno assoggettate alle relativa disciplina giuridica e fiscale.
Pertanto per l’acquisto di merci dal Regno Unito, i soggetti Iva non saranno più tenuti all’integrazione e alla registrazione della fattura emessa dal cedente UK , così come alle vendite di beni a soggetti Iva stabiliti nel Regno Unito non si applicheranno più le norme in materia di cessioni intracomunitarie. Per queste operazioni, peraltro, non ci sarà più l’obbligo di presentare gli elenchi riepilogativi Intra (cfr articolo 50, comma 6, Dl 331/1993).
Per effetto della Brexit, dunque, le cessioni di merci a un soggetto stabilito nel Regno Unito saranno operazioni non imponibili ai fini Iva e, per la loro spedizione fuori dal territorio doganale Ue, sarà necessario espletare le formalità doganali previste per l’esportazione.
Allo stesso modo, per l’introduzione nel territorio Ue di merci provenienti dal Regno Unito sarà necessario compiere le necessarie formalità doganali e sarà dovuto il pagamento in dogana del dazio “paesi terzi”, nonché, per la loro immissione in consumo in Italia, delle accise (se dovute) e dell’Iva.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.